Dottor Chi?

Solo per oggi:
non ti arrabbiare
non ti preoccupare.
Sii umile.
Sii onesto nel tuo lavoro.
Sii compassionevole verso te stesso
 e gli altri.

HOME

REI-KI
Cenni storici
Simboli
I Precetti
Scuole Reiki

Dottor chi?
 Insegnamenti di Usui
Usui shinshin
Hayashi Reiki
Takata Reiki
Egushi Toshihiro

Grand Master
TRTIA
Usui-do
Usui Teate
Sistema Hara

Seika-tanden
Hatsurei-ho
Note su Reiju
Reiji-ho
Provare Reiju

 
SINERGIE

INCONTRARSI
Per i Bambini

ALTRI ARTICOLI 

Siti amici

Le mie fonti
Libreria


                                          Bronwen e Frans Stiene  www.Reiki.net.au

Certamente  è tempo che i nuovi, sì I NUOVI, libri di Reiki la smettano di chiamare Usui Mikao Dr Usui! Chiamiamolo  Mikao Usui, Usui Mikao, Usui Sensei  ma possiamo smettere di chiamarlo "dottore"? Per favore?  

Questo fa sì che il sistema di Reiki appaia come una pratica equivoca, con un venditore di olio di serpente come fondatore. Nella società di oggi, usare il titolo 'Dottore' per Usui Mikao è fuorviante per clienti e studenti, conferendo a Reiki un approccio medico che esso non ha
Ciò non è rispettoso né  onesto. Ci sono degli obblighi legali per usare il titolo "dottore"; per quanto indietro si sia spinta, la ricerca ha dimostrato che Usui Mikao non era qualificato per quel titolo e noi tutti lo sappiamo da anni. Probabilmente,  quando  fu usato per la prima volta, molti anni fa', fu fatto con buone intenzioni ma oggi non è più appropriato. Lui non ha preso il PHD né ha completato gli studi in medicina (n.d.t: cioè, non ha conseguito l'equivalente della laurea occidentale in medicina)
Perchè non adottare 'sensei' se desideri mostrare la tua ammirazione ed il tuo rispetto? Sensei è un titolo onorifico, dato dagli studenti  a un insegnante, in segno di rispetto.
Nello stesso tempo, a proposito dei nuovi libri Reiki,
il perchè la comunità Reiki non abbia preso posizione e detto :"ora basta" , è al di là della nostra comprensione!
Reiki non è Tibetano, Indiano, Nepalese o Cinese - non lo è mai stato e non lo sarà mai (a meno che non cambi il suo nome e diventi una pratica nuova) - e ancora noi troviamo nuovi libri che  stanno facendo riferimento a  Reiki  come se fosse derivato da questi svariati retroterra orientali!
!
Sì, probabilmente, per gli autori Reiki  è più semplice  usare, per esempio, il percorso  Buddista Tibetano dal momento che  c’è una quantità formidabile  di letteratura  commerciale al riguardo ed esso  è  diventato molto conosciuto nella cultura Occidentale.
A
differenza del Buddismo Tibetano, c’è molto poco di tradotto in Inglese  dal Buddhismo Giapponese, per aiutare i praticanti a capire la enorme differenza che esiste tra queste due forme di Buddhismo.
Quantunque il  Buddhismo Tibetano  sia estremamente interessante, esso è  comunque ampiamente  irrilevante per la Pratica Giapponese. Il Buddhismo ha viaggiato dall’India al Tibet e dall’ India alla China, su percorsi assolutamente differenti
.
Come recentemente ci ha detto un prete  Buddhista Tendai Giapponese:
"Il  Buddhismo Giapponese  è 90% Giapponese  e  10% Cinese. I Giapponesi pensano al Buddhismo Giapponese  come alla  ‘loro’  forma di  Buddhismo. Mi capita speso di parlare con alcuni preti che hanno dimenticato che il Buddismo  viene proprio dall' India!"
Storicamente, è conoscenza comune che, circa 1500 anni fa', il  Buddhismo arrivò in  Giappone  attraverso la China e la  Corea (partendo dall’ India). Il Tibet  non c’ entra 
affatto con il ritratto (il quadro) Giapponese . Lo stesso linguaggio Tibetano è esclusivo del Tibet; il kanji Cinese non è usato nel Tibetano.
Questa è
solo l’ influenza Buddista, che abbiamo esaminato fin qui come  esempio, sul sistema di Reiki.  Usui Mikao potrebbe essere stato influenzato anche da un certo numero di altri elementi provenienti dalla sua cultura  che includono lo Shintoismo, Arti marziali Giapponesi e molto di più.

Se la comunità Reiki è interessata ad essere presa sul serio, è davvero necessario  che si lascino andare i vecchi miti e che si smetta di cercarne alcuni nuovi per vedere se vi si adattano.
Sfortunatamente  le chiusure lampo  si
sono rotte quando si è provato a metterle su questi abiti, poiché il sistema di  Reiki non può essere infilato a forza  in strani vestiti fantasiosi.
.
In molti paesi il sistema di Reiki è ad un punto critico del suo sviluppo e, se vogliamo che sia rispettato ed onorato per il sistema stupefacente che è, allora abbiamo bisogno di darci da fare insieme  e fare ciò che è giusto da parte nostra e smettere  di andare alla deriva  seguendo  la prossima cosa" migliore" che capiterà!

                                                                                               Traduzione: Marina Anna Fellner